Ritratto di famiglia con badante
Videoregistrazioni: altro

Speciale, Alessandra - Provincia di Milano. Servizio di statistica

Ritratto di famiglia con badante

Abstract: Una regista, la sua famiglia, la badante. Un film sul problema della complessità dei rapporti interpersonali nelle relazioni di cura.


Titolo e contributi: Ritratto di famiglia con badante / scritto e diretto da Alessandra Speciale ; montaggio Christian Giuffrida ; riprese Titta Cosetta Raccagni ; riprese seconda camera Gianni Bonardi ; coordinamento per la Provincia di Milano: Massimo Cecconi, Aurelio Citelli

Pubblicazione: Milano : Provincia di Milano : Kenzi, 2009

Descrizione fisica: 1 videocassetta (Betacam) (51 min) : color. (Pal), son.

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nota:
  • Una regista, la sua famiglia, la badante. Un film sul problema della complessità dei rapporti interpersonali nelle relazioni di cura. Si chiamano Natalia, Luz, Elisabeth. Sono centinaia di migliaia oggi in Italia. Un esercito di donne che approdano clandestinamente e si prendono cura dei nostri anziani. Sono le assistenti familiari, comunemente chiamate “badanti”. Nei fatti sono in comunicazione intima con noi, condividono lo stesso spazio esistenziale, anche se spesso non comunicano. Sono testimoni silenti delle nostre relazioni più intime, quelle familiari, del rapporto con il padre e la madre. Che immagine ci restituiscono del nostro “nido familiare”? Dei nostri vecchi e dei loro figli? Nell’alternare due dimensioni, quella intima e quella pubblica, e due luoghi, una casa privata e uno sportello della provincia milanese, si delineano le identità dei soggetti (anziano, badante e familiare) e le loro problematiche di relazione: nasce il ritratto di una nuova famiglia.
  • Alessandra Speciale (Milano), studia storia e critica del cinema all’Università di Pavia. Dal 1991 è Direttore artistico del Festival del Cinema Africano di Milano, oggi Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina. Dal 1991 al 1999 è caporedattore della rivista Ecrans d’Afrique/African screen. Dal 1999 al 2001 è consulente per la ricerca dei film della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Dal 2004 al 2005 è consulente per il Festival Internazionale del Cinema di Locarno in Svizzera. Attualmente è consulente per l’Italia, l’Africa e i paesi arabi del Festival Internazionale di San Sebastian ed il Kerala International Film Festival in India. Ha collaborato come giornalista freelance con il quotidiano Il Manifesto e con varie riviste di cinema (Duel, Segno cinema, Ciemme). Pubblica vari libri sul cinema africano e della diaspora. Nel 1991 fa le sue prime esperienze sul set di film e documentari, in particolare in Africa, come segretaria di edizione ed assistente alla regia. Nel 1998 è coordinatore delle ricerche storiche e coproduttore di “Adwa 1896” di Haile Gerima, documentario sul colonialismo italiano in Etiopia. Nel 1999 comincia a scrivere soggetti di documentari ed è coautore e aiuto regia di “L’iniziazione” docu-fiction di Ilaria Freccia sul problema delle mutilazioni sessuali femminili. Nel 2000 è autore del soggetto e co-regista di “Fantacocà”, documentario realizzato in Camerun per “C’era una volta” RAI 3. Nel 2001 co-dirige con un un gruppo di donne del Burkina Faso 5 docu-fiction sui diritti delle donne per un campagna di sensibilizzazione sui diritti umani finanziata dalla Fondazione Terre des hommes e dall’Unione europea. Nel 2001 gira in Burkina Faso per Rai 3 il documentario “L’acqua che non c’è” sulla lotta quotidiana per l’accesso all’acqua e la recente minaccia della privatizzazione. Nel 2002 gira per Telepiù “Ricetta d’amore”, documentario realizzato con Annamaria Gallone, sulle unioni “multietniche” in Italia. Sempre per l’Unione Europea ha realizzato nel 2003 il progetto audiovisivo “Forest Medicine”, due video di 30 min. sulla medicina tradizionale in Amazzonia e in India. Per la Provincia di Milano realizza nel 2006 un documentario sulla violenza sessuale “Se potessimo cambiare il finale. Sempre per la Provincia di Milano gira nel 2009 il documentario “Ritratto di famiglia con badante”.

Nomi: (Produttore) (Produttore) (Produttore) (Tecnico della registrazione) (Regista [Direttore])

Soggetti:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: risorsa in continuazione corrente
  • Pubblicazione della Pubblica Amministrazione: provincia

Sono presenti 3 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Medialogo M 00532 Videocassetta (Betacam) GEN- Su scaffale Disponibile
Medialogo M 00555 Videocassetta (Digital Betacam) copia del master 3/2/2011 GEN- Su scaffale Disponibile
Medialogo D 00067 AVI GEN- Su scaffale Disponibile
Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.